martedì 20 marzo 2012

Primavera

Finalmente ci siamo, oggi è ufficialmente il primo giorno di Primavera, adoro questa stagione dall'aria frizzante, adoro ammirare i colori allegri della natura, perdermi nella bellezza dei fiori che sbocciano.

Personalmente la primavera mi trasmette  un senso di libertà , sarà la freschezza dell' aria, dei colori che mi danno una carica in più.

Pensando alla nuova stagione che ho realizzato una serie di bracciali
molto "sbarazzini"
oggi vi mostro quelli nella tonalità rosa e blu



Sfiziosi, vero?????

Un grosso abbraccio al prossimo post!!!
♥♥♥

venerdì 9 marzo 2012

Aggiornamento su Giveaway - Risposta dal Ministero

Dal blog di Antonella ecco la risposta dal Ministero di Economia e Sviluppo a proposito dei giveaway


Visto che ognuno dice la sua (anche gli avvocati) e considerando che è mia cura tutelare principalmente VOI amiche carissime che mi seguite, ho deciso di seguire l'esempio di Lucia e andare direttamente alla fonte.
Poco fa ho scritto alla signora Silvia Petrucci, del Ministero di Economia e Sviluppo, responsabile del controllo sui concorsi a premio e devo dire che è stata gentilissima, sollecita e molto paziente con me perchè  non essendomi spiegata bene le ho scritto ben tre volte. Allora:

La mia e-mail: 

Gentile Signora Petrucci,
immagino che lei abbia questioni più importanti di cui occuparsi, ma mi creda: c'è un mondo in subbuglio nel web ed necessario un chiarimento anche perchè gli stessi legali ai quali alcune di noi si sono rivolte, danno pareri diversi.

La questione è questa: se una persona possiede un blog assolutamente non legato a marchi, prodotti, servizi o pubblicità di alcu tipo e si diletta increazioni handmade e ad un certo punto vuole festeggiare con i suoi followers una ricorrenza (compleanno, compleanno del blog ecc..), organizza un giveaway mettendo in palio una sua creazione che non ha un grande valore, nè a volte è quantificabile questo valore. Se questa persona, che non può creare per esempio 200 oggettini per tutti i 200 followers, ma vuole comunque fare un gesto carino e simbolico, mette in palio una o due sue creazioni e le sorteggia facendo riferimento alle estrazioni del lotto di un dato giorno, è fuori legge?

Per quanto riguarda me ed altre amiche del web (perchè di amiche si tratta)questa cosa è paragonabile ad una pesca di Natale, ma per la legge è così?

La ringrazio per la risposta che vorrà darci e della quale darò tempestiva 
comunicazione a tutte le mie amiche followers.

Distinti saluti
 


La risposta della signora Petrucci:


Premesso che se si parla di pesca, essa può essere svolta solo da associazioni senza fini di lucro o ONLUS, comitati ecc. con le modalità ed i limiti di cui agli articoli 13 e 14 del d.P.R. n. 430/2001 di cui competenti sono i Monopoli di Stato, il Prefetto della provincia ove si svolge la manifestazione o il Sindaco del Comune, quando si organizzano le iniziative da Lei descritte, che hanno i caratteri di un concorso a premio, colui che le fa dovrebbe essere iscritto al Registro imprese perché sui premi dati in palio devono essere pagate le imposte e le manifestazioni a premio, in base all'art. 5 del d.P.R. n. 430/2001, possono essere svolte esclusivamente dalle imprese. In realtà, se però non si acquista nulla per partecipare ed il bene dato in premio ha il valore di mercato non superiore ad euro 1,00, tali iniziative beneficiano dell'esclusione dagli adempimenti di cui al citato d.p.R. n. 430/2001.
Qualora invece siano concorsi a premio sottoposti alla disciplina predetta, e il soggetto non è impresa, vi sarà segnalazione alla GdF e all'Agenzia delle Entrate per verificare se tali soggetti svolgono attività di impresa evadendo il fisco.    





Non ci sono parole !!!!!!!!!!!!!!!!!Un abbraccio a tutte voi

mercoledì 7 marzo 2012

Candy/Giveaway illegali?

Da varie segnalazioni di creatrici, blog e siti vari, sul web sembra che in questi giorni diversi giveaway vengano annullati a causa della divulgazione di una legge che gestisce e regola concorsi a premi..Questa legge nasce nel 2001 (D.P.R. del 26.10.01) quindi nulla di nuovo.


La legge in questione definisce il concetto di concorso a premi definendolo “l’attribuzione dei premi offerti, ad uno o più partecipanti ovvero a terzi, anche senza alcuna condizione di acquisto o vendita di prodotti o servizi”. Ci sono poi delle esclusioni; ovvero, non si considerano concorsi e operazioni a premio:

a) i concorsi indetti per la produzione di opere letterarie, artistiche o scientifiche, nonché per la presentazione di progetti o studi in ambito commerciale o industriale, nei quali il conferimento del premio all’autore dell’opera prescelta ha carattere di corrispettivo di prestazione d’opera o rappresenta il riconoscimento del merito personale o un titolo d’incoraggiamento nell’interesse della collettività;
d) le manifestazioni nelle quali i premi sono costituiti da oggetti di minimo valore, sempreché la corresponsione di essi non dipenda in alcun modo dalla natura o dall’entità delle vendite alle quali le offerte stesse sono collegate;
e) le manifestazioni nelle quali i premi sono destinati a favore di enti od istituzioni di carattere pubblico o che abbiano finalità eminentemente sociali o benefiche.
Ho letto qui l'articolo in questione. Sono senza parole!!!



domenica 4 marzo 2012

Eccomi tornata!!!!!!

Ciao ragazze, eccomi dopo un breve periodo di assenza dal mio blog, dovuta ad un serie di situazioni, nulla di grave per fortuna, in realtà sono stata bloccata con il computer a causa di un virus, ora che sono riuscita ad organizzare il tutto mi sono subito adoperata.
Mi scuso se non sono riuscita a passare per i vostri blog per curiosare i vostri nuovi lavori e per lasciarvi un mio saluto....ci tengo a ringraziare anche  i nuovi iscritti 
In questo periodo ho continuato a creare, non sono riuscita a fotografare tutto perchè qualcosina è andata via subito, un pò di foto ci sono per mostravi cosa ho realizzato.....

Ora vi saluto vi mando un grosso bacio
al prossimo post.
♥♥♥♥